martedì 9 settembre 2014

Chocolat - Joanne Harris

Mmmmh ogni volta che penso a questo libro mi viene fame!
Mi metterò il bavaglino per potervene parlare in tutta libertà senza acquolina ed allegata bavetta da cioccolata.

Ci troviamo a Lansquenet, un paesino piccino e tranquillo francese, con i suoi negozietti, la sua chiesa e i suoi quieti e ben amalgamati abitanti.
Il giorno di martedì grasso, a dare una bella sferzata al paese  è l'arrivo di due straniere, mamma e figlia, Vianne Rocher e la sua selvaggia bimba, Anouk.
Vianne diventa la proprietaria di una vecchia pasticceria consunta e diroccata che rimette in sesto da sola, dipingendola di fresco e arredandola in stile etnico, stile che richiama la provenienza dei chicchi di cioccolata, mete calde e lontane.
L'apertura de "La Celeste Praline" non è vista di buon occhio nè dai paesani, nè dal curato della chiesa che trova sia Vianne che il suo negozio una macchia volgare e pagana nella sua perfetta cittadina.
Vianne è una donna forte, positiva, gioviale e sempre pronta a tendere una mano e un orecchio ha chi ha bisogno di aiuto o semplicemente di essere ascoltato, tra cioccolatini di ogni tipo e genere, cioccolate calde in tutti i modi e un accogliente locale, presto gli abitanti del paesino si aprono con lei, standole vicini e imparando a conoscerla e a volerle bene.
Tanto per mettere ancora un pò di scompiglio nella ormai ex quieta Lansquenet arrivano colorate e chiassose compagnie zingari e fa la sua comparsa il fascinoso Roux, anche se non lo avesse interpretato Johnny Deep nella trasposizione cinematografica per me sarebbe stato comunque un bellissimo uomo tenebroso e sexy!

Sulla trama non vi dirò di più perchè la nascita di ogni rapporto va proprio letta per essere compresa e apprezzata, i personaggi attorno a Vianne, vanno conosciuti alla perfezione per poter essere  intrecciati bene in questa storia.
Cioccolata, magia, amore, gioco, spensieratezza, amicizia, non basterebbero tutte le righe di questo blog a farvi capire come ben si uniscono in questo libro, come si è ben destreggiata la Harris nel creare questa seconda realtà con leggerezza e armonia.
Vi affezionerete al vecchio Guillaume con il suo cagnolino anziano, alla vecchia ed eccentrica Armande, vi intenerirete per Josephine e imparerete a volerle bene, a trovarla una persona eccezionale!
L'unica cosa che ho trovato fastidiosa erano i miliardi di nomi di dolci in ogni pagina, da buona capra che doveva inventarsi il francese per leggerli in alcune pagine mi venivano veramente i capelli dritti, non tanto per la pronuncia inventata quanto per i continui "e mo sto dolce che cavolo sarà?".
Le ambientazioni fuse con la magia della cucina di Vianne, creano un atmosfera romantica e tres chic, dove passare qualche ora, anche dalla propria poltrona di casa.
Per adesso è l'unico libro della Harris che ho letto, so che Chocolat ha ben due seguiti "Le scarpe rosse" e "Il giardino delle pesche e delle rose", se li avete letti lasciatemi assolutamente un commento!
Libro ovviamente consigliato a tutti i golosi romantici che hanno voglia di perdersi per un pò in un paesino senza tempo!

Stay Tuned!
---------------------------

Titolo: Chocolat
Autore: Joanne Harris
Casa editrice: Garzanti
Formato: Tascabile
Pagine: 338
Prezzo di copertina: 9,90€
ISBN-13 9788811682363
 

Nessun commento:

Posta un commento