venerdì 31 ottobre 2014

Speciale Halloween!

Questo è Halloween, questo è Halloween, ogni zucca lo griderà!

Appena penso alla parola Halloween, la mia testa si riempie di canzoni di Nightmare Before Christmas, il mio cartone preferito da tutta la vita, lo guardo, almeno 2/3 volte l'anno, pure da sola come una scema mentre canto a squarciagola "Sono IOOO Jack! Fantasma Reee"!
Renato Zero, non ti ameremo mai abbastanza per il doppiaggio e le canzoni di questo film!
Basta, dovevo parlarvi di altre cose, ma difficilmente decido prima cosa scrivere, di solito scrivo di getto, infatti i discorsi sono spesso sconnessi e discontinui, ma va bhe, non ci pensiamo!

Arriviamo al vero motivo di questa rubrica!
Consigliarvi qualche libro da leggere in questa festa, libri per grandi e ovviamente, per i "protagonisti" di questa festa, i bimbi! Belli i bimbi, tutti sempre belli!
Il mio fidanzato santo ha pure creato un'immagine per l'occasione,Pagemaster 4 ever!



Partiamo dai classici, il primo autore che devo nominare è Edgar Allan Poe, la sua capacità di inquietare e di spaventare è unica, mi ricordo che leggevamo qualcosa di lui a scuola, e non c'è un solo racconto che non ci lasciasse tutti basiti e con la pelle d'oca, la Newton Compton con al sua collana I Mammuth, che io amo (a parte che per leggerli devi usare 5 lenti di ingrandimento) ha raccolto tantissimi suoi racconti in un libro unico, se quindi volete farvi una doccia fredda nella mente di questo scrittore...accomodatevi!
Il secondo libro invece è Dr. Jekyll e Mr. Hyde, la storia la conosciamo tutti, l'abbiamo conosciuta con i Looney Tunes, Scooby Doo, con il film Pagemaster e, lo sapevate che un personaggio di Nightmare Before Christmas si chiama Mr. Hyde?
Il romanzo è bellissimo, un pò psicologico ma veramente inquietante!






Ora passiamo ad altri titoli ideali per questa festa!
- Primo su tutti Le streghe di Roald Dahl, da bambina la collana "gli Istrici" della Salani era la mia preferita in assoluto, ovunque andassi non guardavo nessun libro se la copertina non aveva i due riccetti sopra, questo libro l'ho scoperto così, qua si parla di streghe che vogliono eliminare tutti i bimbi del mondo, è decisamente adatta ad Halloween, lettura per i più piccoli, ma si sa, Dahl è un sempreverde, anche a novantanni continueremo a trovarlo geniale!
- Secondo libro Coraline! Bello, bello, bello sia il libro che il film d'animazione, la trama è fantastica e la dicitura dello scrittore "Leggete questa storia ai vostri figli...E li avrete in pugno per sempre" è veritiera, crea un ansia niente male e sino all'ultimo è difficile credere che tutto andrà a buon fine, se non lo avete ancora fatto...leggetelo!
- Il terzo libro è un'altra storiella spaventolosaa è quella di Ray Bradbury, sempre una storia adatta anche ai bambini, tramite, quella che possiamo chiamare una fiaba che fa paura, i protagonisti imparano il vero significato della festa di Halloween e cosa vuol dire avere paura della morte! BRRR
- L'ultimo libro dovete leggerlo e basta! Si parla di un orfanotrofio isolato dal mondo in cui Miss Peregrine ospita bambini davvero speciali, una bambina con due bocche, bambine che comunicavano solo con il pensiero, un bambino invisibile, a raccontare tutto ciò è il nonno del protagonista Jacob, un racconto fantastico, surreale e a tratti da brividi, il libro èè pieno di foto dell'epoca, il che rende tutta la storia impossibile effettivamente da definire come fantasy o come una storia vera!
Bellerrimo!




mercoledì 29 ottobre 2014

W...W...W...Wednesday #5

Ciao a tutti!
Questo mese stavo per finire i libri da leggere!!! Fortunatamente sfruttando qualche offertina qua e la sono riuscita a fare un buon rifornimento!
Allora, allora, vediamo come'è andata la settimana con la mia rubrica preferita!





Io adoro Fannie Flagg, lo dico e lo ribadisco, è praticamente impossibile non farsi trascinare nel mondo che descrive, siamo a metà degli anni '50, i protagonisti sono una famiglia "normale" che poi normale non è, padre alcolizzato, madre perennemente nevrotica ed esaurita, ed un'unica figlia, curiosa, intelligente, una bambina sveglia che sa cosa vuole! L'ho iniziato ieri e l'ho quasi finito ahaha lo amo!

Devo ancora recensire il trono di spade, non appena mi riprenderò, lo farò.
Nonostante abbia seguito il film e credessi di essere pronta al libro, mi sbagliavo di grosso, è scritto talmente bene che ogni sacro santa scena, da quella avventurosa a quella splatter rimangono vive nella mente...e non se ne vanno più, il che pretende che mi prenda del tempo per visionarle tutte quante, creare un film mio e poi parlarvene!


 
E' il primo dei quattro libri che ho comprato approfittando di sconti e promozioni, non so se ad attirarmi sono stati tutti quei bellissimi animaletti, o la storia riguardante il Karma!
Non so cosa aspettarmi, ma non vedo l'ora di raccontarvi se mi è piaciuto o meno! 

E voi????? rispondete a queste domande con un commentino qua sotto, sono curiosa e non si sa mai che possa allargare la mia Whislist

martedì 28 ottobre 2014

Innamorarsi a Notting Hill - Ali McNamara

Come tantissimi di voi ormai sanno, io non sono esattamente amante del genere, sono il Grinch di questo genere per essere precise, ma questo libro dalla bellissima copertia mi è stato regalato, quindi non potevo non leggerlo.

Scarlett O'Brien, la protagonista di questo libro, è una ragazza di ventitreanni perennemente con la testa tra le nuvole, ama il cinema così follemente che anche da sveglia e mentre fa dell'altro riesce a tirar su castelli incredibili che la vedono vincitrice dell'Oscar accanto a belli Holliwoodiani come Johnny Depp o Hugh Grant.
Queste fantasie la mettono perennemente nei guai con il padre e con il fidanzato David.
Per dimostrar loro che vivere come in un film è possibile riesce tramite la migliore amica Maddie a trascorrere un mese a Notting Hill badando ad una casa, qui arrivano le prime ovvietà, quelle che dopotutto, riuniscono questa tipologia di libro, in un unico ed immenso mondo le cui protagoniste vengono prese casa per casa, mentre un'autrice decide di seguire la sua vita fantastica.
La casa in cui arriva Scarlett è ovviamente una villa stratosferica e guarda guarda...l'antipaticissimo vicino di casa è un figo pazzesco e stronzo come pochi...appena arriva incontra il ragazzo gay che non è mai un gay normale è sempre un gay che si veste di lustrini e gira con il chihuahua e si effettivamente la sua vita è sempre più quella di un film.

Per quanto riguarda la trama c'è poco altro da dire, Scarlett è una sognatrice, David il suo fidanzato è il classico ragazzo odioso, tirchio ma affidabile, Sean, il vicino figo, ricco e stronzo è dopo tutto l'uomo perfetto!
E' uno di quei libri leggeri, che presi nel momento giusto può far passare una giornata ridendo, non so specificarvi se per l'effettiva simpatia, o per l'incredulità, io l'ho beccato nel momento perfetto, sono appena uscita dal trono di spade e dalla mattanza degli Stark, per cui un libro dove nessuno viene decapitato, ucciso, sventrato, ci voleva!
Non credo che leggerò altro di questa scrittrice, è stato un piacevole caso furtuito, forse è proprio così che posso parlarvi di questo stile, se una volta all'anno qualcuno mi regala uno libro, sicuramente lo leggerò e ve ne parlerò, non me ne vogliano le amanti del genere!
Per le amanti della Kinsella è assolutamente consigliato, per chi ne esce da mattanze fantasy è assolutamente consigliato, per chi ha voglia di stendersi su un prato con un libro leggero e che, a parte qualche errore di battitura è estremamente scorrevole, è assolutamente consigliato, se detestate le storie banali dove la donna insegue l'uomo ricco, figo e stronzo, leggetevi i primi due capitoli del trono di spade e provate a ritornarci sopra.
Ah, la mia cosa preferita di questo libro, come vi ho detto all'inizio è la copertina! Fantastica!!!

Adesso mi sono lanciata nell'ennesimo libro di Fannie Flagg, mi dimentico sempre di quanto sia brava a scrivere!!!

Stay Tuned!!!
-------------------

Titolo: Innamorarsi a Notting Hill
Autore: Ali McNamara
Casa Editrice: Newton Compton
Formato: Tascabile
Pagine: 375
ISBN-13 9788854164000
Prezzo di copertina: 5,90€

venerdì 24 ottobre 2014

Shadowhunters Città di Cenere - Cassandra Clare

Ultimamente ho delle giornate talmente frenetiche che non riesco a trovare il tempo per fare recensioni! Fortunatamente lo trovo per leggere, altrimenti impazzirei!
Una decina di giorni fa ho letto il secondo volume di Shadowhunters...l'ho letto in un pomeriggio ahahaha

Potete intuire che mi sia piaciuto tantissimissimo!
Non mi ricordo chi di voi mi aveva detto di dare del tempo a Simon perchè sarebbe diventato sempre più interessante, non mi ricordo chi sei ma avevi ragione al 100%!
Adesso iniziamo a ragionare!
Avventuroso, pienissimo di combattimenti, un libro forte, più forte e combattivo del primo, decisamente un degno continuo!
Amo Jace ogni riga di più, è veramente fantastico nella sua arroganza e nel suo modo di essere, il suo personaggio acquisisce caratteristiche ad ogni libro, spero che leggendoli tutti la mia capacità di entrargli nella testa e capire cosa pensa, aumenti esponenzialmente.
Clary, sempre un pochino pallosa, ho almeno notato, per mia grandissima gioia, che in questo libro non dice più "mia mamma, mia mamma, mia mamma" ma dice "mia madre", decisamente meglio, spero che nel prossimo libro (che già scintilla di luce propria sulla mia libreria) sia un pò meno noiosona capricciosa, sempre pronta ad accontentare tutti, e che diventi, scusate il francesismo, più cazzuta che mai!
Isabelle e Alec che nel libro scorso erano due adulti perfettamente capaci di occuparsi di se stessi, con l'arrivo dei genitori ritornano bambini, non so, ho visto scivolare via la loro intraprendenza, per sottomettersi in toto all'autorità indiscussa di mami e papi, non mi hanno fatto impazzire in questo libro, al contrario dell'unico, grande e magnifico Magnus Bane, sempre sul pezzo il ragazzo! Ci piace!

Tanti personaggi nuovi, nuove ambientazione, Valentine sempre più maledetto, inizio ad amare follemente questa scrittrice, entra bene nelle testoline degli adolescenti e riesce a convincere anche gli adulti, il mondo che ha creato con il suo hurban fantasy è davvero curato e ben fatto!
Viaaaa verso la terza avventura!

Stay Tuned!!!
-------------------

Titolo: Shadouhunters Città di Cenere
Autore: Cassandra Clare
Casa Editrice: Mondadori
Formato: Tascabile
Pagine: 467
Prezzo di copertina: 5,00€
ISBN-13 9788804644743

lunedì 13 ottobre 2014

C'era una volta l'amore ma ho dovuto ammazzarlo - Efraim Medina Reyes

Mmh digestione moooolto lenta quella di questo libro, sono certa che qualche frase sia ancora bloccata tra gola e stomaco!
Tutta la recensione sarà un mio unico e grande parere anche perchè sinceramente più che la storia d'amore andata male del protagonista io ho letto un saggio, un saggio moderno e cinico sull'amore.

C'è un protagonista, maschio, (forse la parte più "interessante" del libro) che racconta l'amore oggi secondo lui, lui che è appena stato lasciato da una ragazza alla ricerca di una relazione stabile e seria, relazione che lui non era capace di portare avanti, neanche con l'impegno ed i buoni propositi.
Essendo per me così comprensibile il desiderio della ragazza non sono sinceramente riuscita a capire nessunissimo ragionamento di lui, insomma, secondo me aveva sempre torto e ogni decisione che prendeva era sbagliata o.O
Lui forse è più un sognatore, di quelli viviamo alla giornata, non ancora pronto neanche a promettere qualcosa di stabile e duraturo nella quale mettere tutto se stesso, lui parla di una relazione in cui lui inventava favole e mondi per lei, ma insomma, quando si cresce i desideri vitalizi legati alla relazione crescono con noi e di favole e mondi inventati senza nient'altro è impossibile andare avanti.
Per quanto in un rapporto sia sbagliato anche vivere come militari dentro una campana di vetro, bho ragazzi, davvero bho, tanti pareri, miliardi di opinioni che mi banchettano in testa scompigliando anche i miei piensieri più varati e accertati.
Ci vuole fantasia, amore e solidità, per un rapporto maturo e duraturo, se manca un pezzo, la relazione non può andare avanti...no?

Il libro è introspettivo, intrecciato, complicato, la mente in cui lo scrittore cerca di portarci è stramba, disturbata e prevalentemente senza senso, sempre secondo mio parere.
E' difficile dirvi leggetelo o non leggetelo, perchè la comprensione di questo libro è completamente legata alla propria visione dall'amore, alle proprie scottature, alla propria storia, alla propria capacità di relazionarsi con questo sentimento così imprevedibile, felice e crudele allo stesso tempo.
Sono curiosa, anzi, smanio per la curiosità di sapere cosa ne pensate se lo avete già letto, cosa avete imparato dalla lettura e se veramente in qualche modo inconscio vi ho fatto venire voglia di leggerlo!

Stay Tuned!!!
-------------------

Titolo: C'era una volta l'amore ma ho dovuto ammazzarlo
Autore: Efraim Medina Reyes
Casa Editrice: Feltrinelli
Formato: Tascabile
Pagine: 176
Prezzo di copertina:8,00€
ISBN-13 9788807881862


sabato 11 ottobre 2014

Alla mia Genova

In queste giornate che mettono alla prova la forza di questa nostra città, vorrei dedicargli una poesia, una poesia non mia, ma scritta apposta per lei, una città forte, una città in ginocchio che non si lascia scoraggiare da niente, una città di persone pronte a dare una mano per rimetterla in sesto, sempre e nonostante tutto.

Pioggia su Genova di Anna Dragone:
Piove a dirotto,
batte la pioggia l'asfalto,
lava le vecchie case,
i ricchi palazzi,le strade.
Pei viali brillano gocce di
smeraldo e di rubini,
piovono gocce di diamante
e di topazio sui rami,
nei riflessi dei neon.
Piccoli laghi,
lucenti come specchi
treman su la strada
e la sferza del vento.
Passan le auto
sfrecciando la liquida cortina.
Nella sera tutto è pulito,
lucido,brillante.
Qualche raro passante
s'affretta verso casa.
E'freddo ed è novembre
ma noi, sotto un unico ombrello,
guardiamo i fieri palazzi,
le luci sui colli,
sul mare la vecchia, cara, lanterna
irradiare le tenebre.
Amiamo la nostra città,
c'incanta ogniquavolta di più
la sua bellezza...
Vestita di luce lunare,
sferzata dalla pioggia,
o di luce baciata,
Genova la SUPERBA!


Vi lascio con un video, la potenza dell'acqua è inarrestabile nell'esondazione del rio Fereggiano, sono immagini che fanno venire i brividi, le lacrime e la tremarella.
Ma siamo qui, tutti pronti a ricominciare, ogni giorno e per sempre!


mercoledì 8 ottobre 2014

W...W...W...Wednesday!!! #4


#1 Che cosa stai leggendo?

Finalmente! Sarà due settimane che assieme a suo fratello "Città di vetro" aspetta di essere aperto, questa settimana ho fatto bene i compiti e ho smaltito un pò di libri, per cui me lo sono meritato! Spazio al fantasy, Jace amore mio, sto arrivandooooo!!!!

#2 Che cosa hai appena finito di leggere?

Come vi dicevo prima ho davvero fatto i compiti!
Tutti diversi e tutti belli a loro modo...tranne l'ultimo, che ci metterò una settimana a digerire!

3# Che cosa leggerai in seguito?

La saga spazio al fantasy prosegue, il fidanzato l'ha appena terminato quindi adesso posso leggerlo io! Amo la saga, amo la seri e sicuramente amerò i libri!
Non vedo l'ora di parlarvene!

martedì 7 ottobre 2014

Le ragazze di Kabul - Roberta Gately

Odio quando sono qui pronta per recensire e le idee mi abbandonano.
E' un pò complesso approcciarsi a questa storia e tirarne fuori un racconto o qualcosa di comprensibile.
Questo libro racconta una storia, ma a me non l'ha raccontata, cosa voglio dire con questo, tutti gli accadimenti e le vicende del libro sono puramente sentimentali, ogni atto suscita un sentimento, ogni descrizione suscita un sentimento e mette da parte la storia, il racconto di per se.

Siamo in un Afghanistan in cui la minaccia del terrorismo è stata messa a tacere per un pò, Elsa è un infermiera appena ventenne, che dopo la caduta delle torri gemelle e inseguendo un sogno che ha fin da bambina, decide di girare per il mondo per aiutare le persone più bisognose, i paesi mangiati dalla guerra e sconquassati da ogni crudeltà possibile ed immaginabile, con questo proposito si ritrova a Bamiyan, cittadina dell' Afghanistan dove i talebani hanno creato molti problemi e giustiziato tante persone per poi spostarsi in altri lidi, nascondendosi all'arrivo degli americani.
L'altra protagonista è Parween una giovane Afghana a cui i talebani hanno portato via tutto, l'immenso amore per il marito e la libertà della sua città, Parween è una donna bella e forte, la sua famiglia è la cosa più importante ed è disposta a tutto pur di proteggerla.
Attorno all'amicizia che piano piano si crea tra le due ci sono tanti personaggi, tutti diversi e particolari nel loro piccolo, Hamid, l'aiutante amico di Elsa, Mike e David, due soldati americani che la faranno sentire un po' più a casa, Rahina la mamma di Parween, altra donna con gli attributi, paesani di ogni età e genere che portano il lettore un pò dentro a mentalità così diverse dalla nostra.

Della storia non vi racconto altro, Elsa imparerà poco alla volta le regole e la vita in una comunità così distante da quella americana, imparerà a gestire la paura e ad avere a che fare con disastri come mine antiuomo e guerra.

Il tema è molto forte, alcune immagini sono molto forti, l'autrice è bravissima a descrivere e a raccontare quello che succede...ma questo bel libro ha un unica grande pecca, per quanto mi riguarda.
I dialoghi tra Elsa e Mike, che si innamoraranno a prima vista, lei degli occhi azzurri di lui che riesce ad individuare da sopra un tetto a 30000km di distanza e lui che la vede correre non ho capito dove con il rossetto e gli occhiali da sole...forse alcuni si ricorderanno del mio commento sui dialoghi del libro di Lucy Dillon, ecco questi sono quasi peggio, quel dramma troppo calcato alla Beautiful e il rimarcare continuo che lui è un soldato...non sto seriamente neanche a farvi degli esempi perchè il latte vi andrebbe alle ginocchia, scenderebbe nei piedi, per poi risalire sino ai capelli rendendovi gelatinosi e mollicci.
Essendo una sensazione sicuramente legata a questo mio rifiuto ai romanzi d'amore, o comunque alle frasi di una banalità disarmante, non mi sento di sconsigliarvelo in toto, perchè la storia è veramente fatta bene ed entrare nella mentalità di un paese ancora oggi per noi sconosciuto è sempre una bella esperienza.
Nella lettura ho scoperto i Buddha di Bamiyan, che sono stati realmente abbattuti nell'aprile del 2001 dai talebani perchè non essendo Allah, anche se nessuno li pregava, perchè essendo li da tempo immemore erano una pura decorazione ed abbellimento della città, li hanno fatti saltare in aria.
Leggerlo o non leggerlo? A voi l'ardua sentenza!

Stay Tuned!!!
------------------------

Titolo: Le ragazze di Kabul
Autore: Roberta Gately
Casa Editrice: Newton Compton
Formato: Tascabile
Pagine: 331
Prezzo di copertina: 4,90€
ISBN-13 9788854161283

lunedì 6 ottobre 2014

Aperto tutta la notte - David Trueba

Anche questa volta mi sono lanciata tra le calde braccia di Madrid.
Ho conosciuto una famiglia bizzarra, che con le sue stranezze, non fa altro che inseguire la normalità.
Ma come sempre, partiamo dal principio.

Ci troviamo negli anni '80 a Madrid e la protagonista di questa storia è la famiglia Belitre, che dopo la morte di un'amica della nonna, eredita una grossa casa a due piani con giardino e soffitta.
Un grosso cambiamento dal piccolo appartamento che prima doveva contenere tutti e otto i componenti della famiglia.
La famiglia Belitre è composta da nonna Alma, accanita lettrice dalla gioventù movimentata e con tantissime conoscenze nell'ambito dell'arte e della letteratura, vive a letto per sua scelta, non si sa mai le capitasse di morire per strada.
Con lei c'è il marito, nonno Abeladro, personaggio che vi farà letteralmente morire dal ridere, fervente cattolico e abile poeta, gira la città gridando del suo Dio e prendendo a bastonate chiunque non la pensi come lui, parla giornalmente con Dio chiacchierandoci di qualsiasi argomento.
Il figlio Felix è il padre della famiglia che eredita la palazzina, assieme alla moglie e ai loro 6 figli maschi.
Felix, detto Felisin il figlio più grande, amante del cinema vorrebbe diventare critico cinematografico, Basilio, a quanto scritto nel libro, di una bruttezza ripugnante, è un bravo artista, Nacho, è il figlio sexy, quello che tutte le donne sono sue, non importa l'età o la vita privata, con il suo charme riesce sempre a conquistarle, lui è il musicista della famiglia, poi c'è Gaspar, il quattordicenne, come la nonna amante della letteratura e della scrittura, scrive spesso romanzi che lascia incompleti innamorandosi di trame diverse ogni giorno, i figli più piccoli invece si chiamano Mathias e Lucas.
Mathias soffre della malattia di Latimer, una malattia che lo porta ad assumere atteggiamenti autoritari seguendo in questo caso l'emulazione del padre, il piccolo Lucas invece è un babino logorroico ed insopportabile, il più piccolo di casa vive tra famiglia e i suoi adorabili pesci...morti!
Ovviamente devo spendere due parole anche sulla madre, che cerca di fare il suo meglio, ma è sempre sopraffatta dai desideri e dalle follie dei figli, non risulta mai essere eccessivamente autoritaria, ne lei ne il padre riescono a contenere l'esuberanza e i caratteri contrastanti dei sei figli.

Questo è più o meno il ritratto di questa famiglia, si leggono veramente comportamenti che sembrano stranissimi in questo libro, quando poi riflettendoci un pochino, non si rivelano altro che eventi normali diciamo di "facile reperibilità" in ogni famiglia.
I ragazzini si imbattono nella loro sessualità che diventa a dir poco la cosa più importante delle loro giornate, all'inizio ero rimasta "sconvolta" dalla chiarezza dei loro pensieri, dalla normalità delle loro azioni che mi sembrava strano che fossero in un libro, è come quando guardiamo un film e immaginiamo che i personaggi nella loro vita facciano pipì, ma difficilmente li vedremo farla!
Ecco questo libro è uguale, si leggono cose che ad una prima occhiata sembrano intime, private, ma che qui vengono descritte, spiegate, rendendo non solo la storia molto realistica, ma anche i personaggi che sono puri con pregi e difetti.
L'inseguimento della normalità, quella sensazione di voler essere tutti come la famiglia del mulino bianco è un pò quello che i genitori cercano di imprimere anche nella loro famiglia, con le cene tutti insieme, con l'andare a trovare la nonna, normalità che si cerca di creare in una famiglia in cui sino alla fine vige il caos e la stramberia più totale.

Il libro mi è piaciuto, può essere una lettura interessante a volte un pò biografica se pensiamo alle nostre famiglia ingarbugliate e mai perfette!
Se la recensione vi ha incuriositi, compratelo, altrimenti, potrebbe non fare per voi :)
Vi lascio la scelta!

Stay Tuned!!!
-------------------

Titolo: Aperto tutta la notte
Autore: David Trueba
Casa Editrice: Feltrinelli
Formato: Tascabile
Pagine: 224
Prezzo di copertina: 8,00€
ISBN-13 9788807816536

venerdì 3 ottobre 2014

Una candela per ogni gusto letterario!



Girovagando sul mio amato Etsy, cercando qualche candela profumata per abbellire la mia casetta, mi sono imbattuta in questa candele geniali dedicate al mondo della letteratura.




 Le dividerò in categorie, questa la prima è la categoria dedicata agli odori dei libri, quindi potete vedere candele con profumi come "libreria, vecchio libro, libreria di oxford e cantina di libri".
E già mi parte l'olfatto, anche solo per la curiosità di sentire se l'odore di libro vecchio è quel muffoso, antico e rassicurante odore che ho in mente, oppure se l'odore di libreria potrà farmici sentire anche quando sono a "stecchetto" e non posso andare a perderci le giornate per uscirne con una borsata di libri!




La seconda categoria è altrettanto mitica perchè ci prende di peso e ci porta ad Hogwarts, tra Grifondoro, Tasso Rosso, Sepre Verde, l'ufficio di Albus Silente e i Corvo Nero!
Ci sono anche altre candele tematiche sul sito che vi lascerò alla fine!
Naso curioso, curiosissimo!


Ultima categoria quella dedicata a serie e film e romanzi, quindi abbiamo la "Police public call box" di Doctor Who, il profumo del mio mondo, del mondo che amo di più, la Contea, seguita dalla candela dedicata alla serie Outlanders che ho iniziato a vedere da poco su suggerimento di un amica, seguita dalla candela che quest'ultima amerà follemente la candela ispirata a Winterfall che ci porterà a casa Stark, quindi ci troviamo dentro il trono di spade,Pemberley Rose inspirato al libro Orgoglio e Pregiudizio di Jane Austen e l'ultimo ma non meno importante l'odore dello studio di Sherlo Holmes!





 Che dire, devono regalare esperienze olfattive fantasmagoriche, a natale ne regalerò a mazzi e devo portare a casa mia l'odore della contea e quello di libro vecchio!!!
Vi lascio la fantastica pagina di Etsy dove sono in vendita!
https://www.etsy.com/it/shop/Frostbeard?ref=l2-shop-info-name

Stay Tuned!!! 

giovedì 2 ottobre 2014

L'amore all'improvviso - Sara Rattaro

Eccoci di nuovo, questa non è da considerarsi una vera e propria recensione perchè il racconto in questione è di pochissime pagine, sufficienti però a dare al lettore un idea del modo di scrivere della scrittrice.
La trovo un'idea brillante!

La storia parla di Gloria, donna succube della sua insicurezza e delle fisime per quanto riguarda il suo aspetto, è sposata con un gran pezzo di mmh diciamo cacca ,per non usare parole eccessive, che invece si farla sentire bella, la fa sentire continuamente un vecchio rottame recuperabile ad ore, ma comunque che sterebbe meglio in discarica.

Ovviamente non è tutto qui, ma sono 10 pagine non posso raccontarvi altro!
Il tema è sempre attuale, donne insicure, un pò succubi di uomini ignoranti con grandi pretese, che scordano la propria vera essenza per diventare automi senza più un briciolo di autostima.
Non trovate anche voi sia attualissimo?
Con tutti gli stimoli visivi al giorno d'oggi e le "ciapet" ovviamente perfette, che sballonzolano sui nostri televisori a tutte le ore, ora come non mai è un'epoca dove la donna insicura si è fatta discretamente strada e forzatamente o meno, ha un cantuccio in ognuna di noi, certo non tutte reagiamo allo stesso modo, c'è chi lotta contro la propria insicurezza, chi si lascia sopraffare e chi giorno dopo giorno si inventa nuovi modi per dimenticarsene.
L'autrice scrive bene, sinceramente se ci fossero state altre 200 pagine le avrei lette tutte d'un fiato, lo stile coinvolge e il tema tocca parecchie corde che lo rendono quasi una raccolta di pensieri che almeno una volta ci è capitato di fare nella vita.
Della seria l'appetito vien mangiando, da qui il mio trovare, come direbbe Barney Stinson, "Leggendario" il farsi un pò conoscere anche tramite un piccolo racconto in ebook gratuito, devo assolutamente comprare un libro di questa brava autrice, genovese come me tra l'altro!
Questa lettura rafforzerà il vostro "Girl Power!!!" statene certe!

Stay Tuned!!!
----------------------

Titolo: L'amore all'improvviso
Autore: Sara Rattaro
Formato: Ebook
EAN-13 9788811141723



mercoledì 1 ottobre 2014

W...W...W...Wednesday!!! #3


#1 Che cosa stai leggendo?

Vista la bella esperienza con Raquel Martos ho voluto nuovamente lanciarmi in un autore spagnolo, la vicenda vede una Madrid degli anni '80, più o meno lo stesso periodo dell'infanzia delle protagoniste del libro della Martos, per adesso sono entusiasta di questa famiglia di matti e di come cercano di darsi un decoro, è veramente esilarante...amo il nonno Abelardo!!!

#2 Che cosa hai appena finito di leggere?

Tutto quello che penso potete leggerlo nella recensione, evito di essere ripetitiva, un sud Italia reale con tutti i suoi pregi e difetti...fantastico!!!


#3 Che cosa leggerai in seguito?

Suggerimento di un'amica, mi piace esplorare posti nuovi, Grossman mi ha portato in giro per l'Israele e spero adesso che Roberta Gately riesca a farmi vivere l'Afghanistan, non so decisamente cosa aspettarmi, ma mi fido ciecamente dei gusti della mia amica per cui ho quasi i bribidabadibidi per l'entusiasmo!!!