sabato 11 ottobre 2014

Alla mia Genova

In queste giornate che mettono alla prova la forza di questa nostra città, vorrei dedicargli una poesia, una poesia non mia, ma scritta apposta per lei, una città forte, una città in ginocchio che non si lascia scoraggiare da niente, una città di persone pronte a dare una mano per rimetterla in sesto, sempre e nonostante tutto.

Pioggia su Genova di Anna Dragone:
Piove a dirotto,
batte la pioggia l'asfalto,
lava le vecchie case,
i ricchi palazzi,le strade.
Pei viali brillano gocce di
smeraldo e di rubini,
piovono gocce di diamante
e di topazio sui rami,
nei riflessi dei neon.
Piccoli laghi,
lucenti come specchi
treman su la strada
e la sferza del vento.
Passan le auto
sfrecciando la liquida cortina.
Nella sera tutto è pulito,
lucido,brillante.
Qualche raro passante
s'affretta verso casa.
E'freddo ed è novembre
ma noi, sotto un unico ombrello,
guardiamo i fieri palazzi,
le luci sui colli,
sul mare la vecchia, cara, lanterna
irradiare le tenebre.
Amiamo la nostra città,
c'incanta ogniquavolta di più
la sua bellezza...
Vestita di luce lunare,
sferzata dalla pioggia,
o di luce baciata,
Genova la SUPERBA!


Vi lascio con un video, la potenza dell'acqua è inarrestabile nell'esondazione del rio Fereggiano, sono immagini che fanno venire i brividi, le lacrime e la tremarella.
Ma siamo qui, tutti pronti a ricominciare, ogni giorno e per sempre!


Nessun commento:

Posta un commento