lunedì 6 ottobre 2014

Aperto tutta la notte - David Trueba

Anche questa volta mi sono lanciata tra le calde braccia di Madrid.
Ho conosciuto una famiglia bizzarra, che con le sue stranezze, non fa altro che inseguire la normalità.
Ma come sempre, partiamo dal principio.

Ci troviamo negli anni '80 a Madrid e la protagonista di questa storia è la famiglia Belitre, che dopo la morte di un'amica della nonna, eredita una grossa casa a due piani con giardino e soffitta.
Un grosso cambiamento dal piccolo appartamento che prima doveva contenere tutti e otto i componenti della famiglia.
La famiglia Belitre è composta da nonna Alma, accanita lettrice dalla gioventù movimentata e con tantissime conoscenze nell'ambito dell'arte e della letteratura, vive a letto per sua scelta, non si sa mai le capitasse di morire per strada.
Con lei c'è il marito, nonno Abeladro, personaggio che vi farà letteralmente morire dal ridere, fervente cattolico e abile poeta, gira la città gridando del suo Dio e prendendo a bastonate chiunque non la pensi come lui, parla giornalmente con Dio chiacchierandoci di qualsiasi argomento.
Il figlio Felix è il padre della famiglia che eredita la palazzina, assieme alla moglie e ai loro 6 figli maschi.
Felix, detto Felisin il figlio più grande, amante del cinema vorrebbe diventare critico cinematografico, Basilio, a quanto scritto nel libro, di una bruttezza ripugnante, è un bravo artista, Nacho, è il figlio sexy, quello che tutte le donne sono sue, non importa l'età o la vita privata, con il suo charme riesce sempre a conquistarle, lui è il musicista della famiglia, poi c'è Gaspar, il quattordicenne, come la nonna amante della letteratura e della scrittura, scrive spesso romanzi che lascia incompleti innamorandosi di trame diverse ogni giorno, i figli più piccoli invece si chiamano Mathias e Lucas.
Mathias soffre della malattia di Latimer, una malattia che lo porta ad assumere atteggiamenti autoritari seguendo in questo caso l'emulazione del padre, il piccolo Lucas invece è un babino logorroico ed insopportabile, il più piccolo di casa vive tra famiglia e i suoi adorabili pesci...morti!
Ovviamente devo spendere due parole anche sulla madre, che cerca di fare il suo meglio, ma è sempre sopraffatta dai desideri e dalle follie dei figli, non risulta mai essere eccessivamente autoritaria, ne lei ne il padre riescono a contenere l'esuberanza e i caratteri contrastanti dei sei figli.

Questo è più o meno il ritratto di questa famiglia, si leggono veramente comportamenti che sembrano stranissimi in questo libro, quando poi riflettendoci un pochino, non si rivelano altro che eventi normali diciamo di "facile reperibilità" in ogni famiglia.
I ragazzini si imbattono nella loro sessualità che diventa a dir poco la cosa più importante delle loro giornate, all'inizio ero rimasta "sconvolta" dalla chiarezza dei loro pensieri, dalla normalità delle loro azioni che mi sembrava strano che fossero in un libro, è come quando guardiamo un film e immaginiamo che i personaggi nella loro vita facciano pipì, ma difficilmente li vedremo farla!
Ecco questo libro è uguale, si leggono cose che ad una prima occhiata sembrano intime, private, ma che qui vengono descritte, spiegate, rendendo non solo la storia molto realistica, ma anche i personaggi che sono puri con pregi e difetti.
L'inseguimento della normalità, quella sensazione di voler essere tutti come la famiglia del mulino bianco è un pò quello che i genitori cercano di imprimere anche nella loro famiglia, con le cene tutti insieme, con l'andare a trovare la nonna, normalità che si cerca di creare in una famiglia in cui sino alla fine vige il caos e la stramberia più totale.

Il libro mi è piaciuto, può essere una lettura interessante a volte un pò biografica se pensiamo alle nostre famiglia ingarbugliate e mai perfette!
Se la recensione vi ha incuriositi, compratelo, altrimenti, potrebbe non fare per voi :)
Vi lascio la scelta!

Stay Tuned!!!
-------------------

Titolo: Aperto tutta la notte
Autore: David Trueba
Casa Editrice: Feltrinelli
Formato: Tascabile
Pagine: 224
Prezzo di copertina: 8,00€
ISBN-13 9788807816536

1 commento: