lunedì 13 ottobre 2014

C'era una volta l'amore ma ho dovuto ammazzarlo - Efraim Medina Reyes

Mmh digestione moooolto lenta quella di questo libro, sono certa che qualche frase sia ancora bloccata tra gola e stomaco!
Tutta la recensione sarà un mio unico e grande parere anche perchè sinceramente più che la storia d'amore andata male del protagonista io ho letto un saggio, un saggio moderno e cinico sull'amore.

C'è un protagonista, maschio, (forse la parte più "interessante" del libro) che racconta l'amore oggi secondo lui, lui che è appena stato lasciato da una ragazza alla ricerca di una relazione stabile e seria, relazione che lui non era capace di portare avanti, neanche con l'impegno ed i buoni propositi.
Essendo per me così comprensibile il desiderio della ragazza non sono sinceramente riuscita a capire nessunissimo ragionamento di lui, insomma, secondo me aveva sempre torto e ogni decisione che prendeva era sbagliata o.O
Lui forse è più un sognatore, di quelli viviamo alla giornata, non ancora pronto neanche a promettere qualcosa di stabile e duraturo nella quale mettere tutto se stesso, lui parla di una relazione in cui lui inventava favole e mondi per lei, ma insomma, quando si cresce i desideri vitalizi legati alla relazione crescono con noi e di favole e mondi inventati senza nient'altro è impossibile andare avanti.
Per quanto in un rapporto sia sbagliato anche vivere come militari dentro una campana di vetro, bho ragazzi, davvero bho, tanti pareri, miliardi di opinioni che mi banchettano in testa scompigliando anche i miei piensieri più varati e accertati.
Ci vuole fantasia, amore e solidità, per un rapporto maturo e duraturo, se manca un pezzo, la relazione non può andare avanti...no?

Il libro è introspettivo, intrecciato, complicato, la mente in cui lo scrittore cerca di portarci è stramba, disturbata e prevalentemente senza senso, sempre secondo mio parere.
E' difficile dirvi leggetelo o non leggetelo, perchè la comprensione di questo libro è completamente legata alla propria visione dall'amore, alle proprie scottature, alla propria storia, alla propria capacità di relazionarsi con questo sentimento così imprevedibile, felice e crudele allo stesso tempo.
Sono curiosa, anzi, smanio per la curiosità di sapere cosa ne pensate se lo avete già letto, cosa avete imparato dalla lettura e se veramente in qualche modo inconscio vi ho fatto venire voglia di leggerlo!

Stay Tuned!!!
-------------------

Titolo: C'era una volta l'amore ma ho dovuto ammazzarlo
Autore: Efraim Medina Reyes
Casa Editrice: Feltrinelli
Formato: Tascabile
Pagine: 176
Prezzo di copertina:8,00€
ISBN-13 9788807881862


Nessun commento:

Posta un commento