mercoledì 12 novembre 2014

Non all'amore nè alla notte - John Boyne

Ho comprato questo libro la settimana scorsa, costava pochissimo e la copertina, devo dire,
mi ha attirata come una calamita!

Siamo nel 1919, Tristan Sadler è un giovanissimo scrittore di Londra, tornato dalla guerra da un paio di anni, si spinge a Norwich per incontrare Marion, la sorella di un suo commilitone, giustiziato dopo essersi dichiarato contro la guerra, e restituirle tutte le lettere che il fratello aveva conservato nonostante i combattimenti e la durezza di quei luoghi.
Tristan è sin da subito, spaventato all'idea di incontrare questa sorella, si legge già nelle prime pagine il suo desiderio di risalire in treno e lasciarsi alle spalle quella storia, per noi lettori è facile capire che ci sia qualcosa dietro, dietro tutta questa paura, da come parla e si descrive, vi verrà anche voglia di sapere...com'è morto veramente Will Bancroft? Il commilitone ucciso per assolutismo?

La storia, nasce, cresce e finisce bene, finisce bene per modo di dire ovviamete, Tristan è chiaramente un personaggio disturbato, tormentato, dolce dopo tutto, fa tenerezza vederlo ricordare, compiangersi e avere timore di se stesso, la guerra prende i ragazzi e li trasforma in qualche modo, alcuni impazziscono, alcuni si suicidano e altri non torneranno mai più come prima, non si salva nessuno.
Mi è piaciuto leggere come per alcuni soldati di quel reggimento inglese in Francia, fosse palese che pure i ragazzini di 18/19 anni tedeschi non fossero tutti entusiasti di farsi sparare in testa, tutti avevano paura, ragazzini e generali, alla paura di morire scappano in pochi, l'indifferenza non può e non dovrebbe esistere, siamo umani dopotutto, mica macchine!

Non so che altro raccontarvi, questo libro è come un carciofo, dovete levare le foglie esterne e pungervi due o tre volte prima di arrivare dentro alla storia, prima di entrare dentro la mente e al cuore di Tristan, quando ci arriverete potrete provare odio o compassione, li dipende da chi sbuccia il carciofo!
L'autore è bravissimo a rappresentare le emozioni usando le parole giuste al momento giusto, è pur sempre la stessa penna del "Bambino con il pigiama a righe", e anche in questo libro mi è piaciuto tantissimo.

Se lo avete già letto ovviamente lasciatemi un commento e se non l'avete ancora fatto rifletteteci un pò su, bel libro, scritto bene, ovviamente la guerra non è uno dei temi più leggeri del mondo e il segreto che si porta dietro Tristan è a dir poco lacerante!

Stay Tuned!!!
-------------------

Titolo: Non all'amore nè alla notte
Autore: John Boyne
Casa Editrice: Rizzoli
Formato: Tascabile
Pagine: 320
Prezzo di copertina: 5,90€
ISBN-13 9788817052696

Nessun commento:

Posta un commento