domenica 28 dicembre 2014

Il segreto delle viole andaluse - Julia Montejo

La storia inizia con il ritorno a casa di Madeleine, per partecipare al funerale di una delle due zie che l'hanno cresciuta.
Madeleine è una ragazza sveglia, è scappata da quel piccolo paese e dalle sue origini per farsi una vita nuova, è di fatti una brava dottoressa e vive liberamente occupandosi solo di se stessa.
Il ritorno a casa è asfissiante sin dal primo momento, le pareti la schiacciano e le tolgono il respiro, tutto è immutato, le stanze, l'arredamento, l'odore, i ricordi, entrare in quella casa è come fermare il tempo e vivere una vita parallela in un altro universo.

Ad occuparsi della villa e degli affari della famiglia Martinez Durango è rimasta solo la vecchia zia Clara, insopportabile, austera e puntigliosa vecchina che da sola porta avanti gli affari di famiglia.
I Martinez Durango sono da secoli la famiglia più importante e ricca del paese, terreni, campi di sughero, mattatoi e fabbriche, tutto, parte del paese compresa, appartiene a loro, che ormai solo tramite zia Clara, si occupano di mantenere i rapporti e sistemare ogni questione legata a proprietà, lavoratori, beneficenze e promesse.

Con tutte queste responsabilità e il mondo che si modernizza, il primo compito che avrà Madeleine per aiutare la zia, è quella di seguire un contabile nell'occuparsi di tutti i conti della famiglia, così da presentare un prospetto ordinato e completo al fisco, per evitare miliardi di tasse e eventuali espropri.
In questa occasione, mentre il lavoro del contabile prosegue, ci imbattiamo nel primo mistero del libro, tra un quaderno e l'altro sono stati trovati tutti i documenti e i certificati di morte di tutti gli abitanti della magione dei Martinez Durango, tranne, i documenti di Inmaculada, la madre di Madeleine, dove sono finiti quei documenti? e perché la zia Clara è così scontrosa mentre evita l'argomento?

Le notizie sulla scomparsa della madre di Madeleine non tornano, sono confuse, i documenti non esistono e a quanto pare, neanche il cadavere nella tomba di famiglia, quella casa ha dei segreti, segreti dolorosi, pieni di risentimento e di sfortuna.

Leggendo potrete volendo, identificare la casa come una vera e propria protagonista della storia, una casa tormentata da fantasmi di ricordi e vita vissuta, una casa che respira che prova dolore ad ogni ricordo, la casa è vissuta come una persona, in alcuni momenti sembra pronta a dare a Madeleine qualche suggerimento su come comportarsi, o cosa fare per trovare una determinata cosa, sembra parlare, raccontarsi senza dimenticare nessun tipo di particolare, una specie di casa stregata, che di sovrannaturale non ha nulla, se non le vite scombussolate e piene d'odio dei suoi abitanti.

Ci sono tantissimi flashback tra le pagine, passato e futuro sono ben mescolati, sono d'aiuto per dare un'idea globale della storia di famiglia, di come il destino sia duro ed inflessibile, di come nessun abitante della casa sia riuscito a sfuggirgli, nonostante il dolore e la sofferenza che queste scelte portavano ad ognuno di loro.

Ho amato questo libro, le storie familiari incasinate e inizialmente incomprensibili mi fanno impazzire, questa è una famiglia che si scopre poco alla volta, prima Madeleine e la zia Clara, poi la zia Rosario, poi i genitori di Madeleine, la nonna Olivia, il nonno Nestor, i malumori, la cattiveria, la violenza, l'odio, l'amore, i legami forti e la pazzia vengono svelati un po' alla volta, mettendoci davanti ad una famiglia completamente disastrata e senza possibilità di redenzione.

L'unico particolare che non ho apprezzato, ma che non posso svelarvi è all'incirca a 2/4 del libro e fa capire, senza troppe remore, la verità sulla madre di Madeleine, o almeno, io lo avevo capito, per cui il finale non è stato esattamente sorprendente come avrei voluto.

Se lo avete letto o se vi ho incuriosito, lasciate un commentino qua sotto!
Alla prossima!
Titolo: Il segreto delle viole andaluse
Titolo originale: Violetas para Olivia
Autore: Julia Montejo  
Traduttore: F. Niola
Editore: Mondadori
Formato: Tascabile
Prezzo: 9,90€
ISBN-13: 9788804624370

Nessun commento:

Posta un commento