mercoledì 7 gennaio 2015

I segnalibri di nonna Hilly #1

Segnalibri in feltro fatti da me!
Ciao a tutti!
Voglio inaugurare questa nuovissima rubrica per farci quattro risate e condividere con voi questa mia insana malattia contagiosa!
Dovete sapere che nel tempo libero, oltre a leggere, mi diletto a cucire!
Ho imparato a cucire il feltro con un tutorial su youtube e dopo due annetti, posso dire di essere bravina, ad inventarmi soggetti nuovi o a replicare immagini di qualsiasi tipo prese in giro per il web (ad esempio la Lanterna di Genova!).
Dopo portachiavi, profumatori per ambienti e biancheria, cuscini e buste per album fotografici ho deciso di iniziare a cucire anche qualche segnalibro, così, giusto per vedere se potevano durarmi più dei cartacei, ma aimè la mia malattia mi perseguita anche qui.

Segnalibro fatto da me!
Ma che malattia è???
Semplice...io perdo i segnalibri!
Li perdo sempre, ogni giorno, anche più volta al giorno, li poggio e quando vado a riprenderli sono scomparsi!
Sto indagando, ovviamente, ma credo che abbiamo a che fare con un mistero simile a quello dei calzini spaiati il lavatrice, la mia casa, si nutre di segnalibri di tutte le fatture, senza farsi troppi problemi a quanto pare!


Essendo una cosa che mi capita anche più volte al giorno, come vi dicevo prima, mi sono resa conto di riuscire ad infilare tra le pagine di un libro, praticamente qualsiasi cosa si pone sulla mia strada per non perdere il segno: penne, biscotti dei cani, pezzi di carta igenica, bollette della luce che poi non si sa più dove sono, i fili dei carica batterie dei cellulari...insomma, qualsiasi cosa!
E che farmene di tutta questa genialità incompresa se non condividerla con voi?

Oggi il primo episodio, tra l'altro perfettamente in linea con l'Epifania appena trascorsa!




Avete presente quelle caramelle con attaccata la velina che si lanciano?
Ecco XD un ottimo segnalibro, non trovate???

E dopo questa confessione e questo pizzico di follia...alla prossima!!!

2 commenti:

  1. Quella dei segnalibri è una cosa che tormenta anche me; infatti, rassegnata, ho deciso di collezionarli: li prendo quando visito una nuova libreria, un museo o un posto qualsiasi, e me li faccio regalare da amici e parenti; così mi rimangono come ricordo e ho in parte arginato il problema! ad ogni modo, i segnalibri di feltro che realizzi sono bellissimi, e l'idea delle caramelle è fantastica :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io a quelli cartacei ho rinunciato anche se mi capita di aprire un libro a casi e trovarcene uno, dimenticato li chissà da quanto :)
      Vi assilleró con questa nuova rubrica, in questi mesi ho usato l impensabile per non perdere il segno ehehe!
      Fa piacere sapere di non esser l unica :)

      Elimina